Tecniche sportive

Manovre di alpinismo - Progressione su roccia

Assicurazione dinamica al capocordata

L’assicurazione al compagno di cordata, durante la sua progressione, è fondamentale sia per l’incolumità dell’individuo sia per la sicurezza di tutta la cordata

Manovre di Alpinismo

progressione su roccia: Assicurazione dinamica al capocordata | Alpinismo Parco Pollino

L’assicurazione al compagno di cordata, durante la sua progressione, è fondamentale sia per l’incolumità dell’individuo sia per la sicurezza di tutta la cordata. I maggiori rischi, durante la salita, sono quelli che si assume il primo di cordata, perché è in tale fase che la catena di sicurezza può essere maggiormente sollecitata.

Utilizzo di freni e non di bloccanti

L’assicurazione del compagno durante una progressione su terreno alpinistico/arrampicatorio (vie di più tiri) deve avvenire mediante l’utilizzo di freni. E’ sconsigliato l’uso di tutti i mezzi meccanici bloccanti (come ad esempio il Gri-Gri o il Cinch) poichè, impedendo lo scorrimento della corda, possono provocare pericolosi picchi di tensione sull’intera catena di sicurezza.

Rinviare la corda ogni volta sia possibile

E’ importante che la lunghezza dell’eventuale caduta del primo di cordata venga minimizzata ogni qual volta questo sia possibile. Cioè: chi sale da primo deve costantemente preoccuparsi di rinviare la corda, passandola negli ancoraggi che si trovano lungo il percorso o nelle protezioni che egli stesso posizionerà nella parete durante la salita. La frequenza e la distanza di questi rinvii in cui viene fatta passare la corda è determinante rispetto al potenziale di caduta.
Bisogna ricordare che la lunghezza della caduta del primo di cordata è costituita almeno dal doppio della corda sviluppata rispetto all’ultimo ancoraggio in cui la essa sia stata rinviata.

Rinviare la corda subito dopo l'uscita dalla sosta

Il più grande pericolo per la cordata è collegato alla caduta diretta sulla sosta. Perciò è fortemente consigliato al capocordata, in qualsiasi ambiente e situazione, rinviare prima possibile non appena uscito dalla sosta.

La caduta del primo di cordata

Nel caso di caduta del primo di cordata, se la catena di assicurazione è stata impostata in maniera corretta, accade questo:

ATTENZIONE: le indicazioni contenute o riconducibili a questa pagina sono state sintetizzate ed hanno unicamente lo scopo di fornire informazioni di base sulle tecniche sportive. Per un apprendimento pratico e completo delle tecniche e delle manovre affidarsi ad un istruttore o corso per sviluppare una conoscenza più approfondita e consapevole.

Fotografie di montagna di Gilberto Peroni

Alpinismo parco Nazionale del Pollino

GALLERIA FOTOGRAFICA