Ruderi Monastero Colloreto | Morano Calabro

Antico monastero agostiniano

Il Monastero di Colloreto è un antico monastero agostiniano, attualmente allo stato di rudere, si trova a 7 Km circa dall'abitato di Morano Calabro, in un'area boscosa alle falde del monte Pollino. La sua etimologia sembra derivi da "Colle Loreto" in onore della Vergine di Loreto o da "colorito", termine che ne designerebbe la ridente posizione.

Fondato nel 1546 da frà Bernardo da Rogliano, il quale sconcertato dal malcostume in cui versava il clero di ritorno da una visita a Loreto e Roma, si ritirò a Morano abbracciando la regola di Sant'Agostino. Al suo seguito si aggiunsero altri religiosi che costruirono il monastero, grazie alla beneficenza di munifiche elargizioni tributate dai fedeli e dalla nobiltà locale fra i quali ricordiamo la principessa Erina Kastriota Skanderberg, moglie del feudatario Pietro Antonio Sanseverino.
La Congregazione degli Eremitani di Colloreto, riconosciuta ufficialmente nel 1604, divenuta molto potente e facoltosa, col tempo venne soppressa nel 1751 e poi definitivamente nel 1809, con le leggi di Gioacchino Murat che prevedevano l'abolizione dei monasteri e di tutti gli altri ordini religiosi.

L'edificio, così come è ancora visibile appare fortificato con un torrione, e fino ai primi dell'800 anche i suoi interni dovevano apparire sontuosi e ricchi di opere artistiche, ora disseminate nelle chiese cittadine.

Monasteri rupestri del Parco Nazionale del Pollino

PER INFORMAZIONI: info@isentieridelpollino.it

Storie di montagna,
diario di viaggio

I racconti degli appassionati di montagna, degli amanti della natura, dei sognatori. Un parco nazionale, quello del Pollino, e mille storie.
Inviaci a info@isentieridelpollino.it la tua storia, le tue foto, i tuoi video: pubblicheremo la tua esperienza su questo sito e nei nostri canali social.