Tecniche sportive

Tecniche di Scialpinismo

Abbigliamento per sci alpinismo

Nello scialpinismo, come nell’escursionismo, è preferibile vestirsi a strati, utilizzando un tipo di abbigliamento comodo e leggero da mettere o togliere in base alle condizioni climatiche. Gli indumenti imbottiti che si indossano per lo sci non sono da prendere in considerazione perchè troppo caldi.

Tecniche di sci alpinismo

Tecniche Sci Alpinismo | Abbigliamento scialpinismo | scialpinismo Pollino

L'abbigliamento per lo scialpinismo deve rispondere a degli indispensabili requisiti: deve proteggere dal freddo (vento, neve e acqua) ed assicurare una corretta traspirazione. Un'eccessiva sudorazione influirebbe sulla perdita di acqua e di sali minerali che d vrebbero, quindi, essere continuamente reintegrati; inoltre, il sudore assorbe il calore di evaporazione abbassando la temperatura corporea. Altri aspetti fondamentali sono la leggerezza, la robustezza e la manovrabilità.

Busto ed arti superiori

E' consigliabile utilizzare un abbigliamento con numerosi strati leggeri anziché pochi capi pesanti, così come nell'escursionismo. Questa soluzione permette di regolare la temperatura corporea e favorisce l'isolamento termico grazie agli strati di aria calda che si frappongono tra gli strati di indumenti. Quando comincia a salire l'attività muscolare aumenta la quantità di calore prodotto e bisogna, quindi, diminuire il numero di strati.

Per la parte superiore del corpo bisogna utilizzare il seguente abbigliamento:

Arti inferiori

Anche per la parte inferiore del corpo vale lo schema utilizzato per la parte superiore del corpo. Utilizzare sempre una calzamaglia e/o un copripantalone traspirante ed impermeabile e dei pantaloni elastici in Softshell con ghetta integrata e rinforzi protettivi sul fondo gamba. Molto utili sono le salopette che mantengono caldi e protetti schiena e stomaco.

Guanti

Come i piedi, anche le mani sono soggette a congelamenti, per questo motivo bisogna prestare molta attenzione nell'acquisto dei guanti. Esistono guanti e sovraguanti di ogni tipo. I guanti a moffola, ad esempio, sono più scomodi ma più caldi di quelli a dita. L'deale sarebb averli entrambi nello zaino.

Testa e viso

E' necessario avere un copricapo che protegga orecchie e nuca e un cappello di tela per le giornate più calde per proteggersi dai raggi del sole. Gli occhiali da sole devono essere sempre presenti per evitare danni agli occhi e devono avere lenti certificate ad altissima protezione contro i raggi ultravioletti. Ideali sono le montature con protezione laterale. In caso di bufera sono utili le maschere a lenti gialle o bianche dotate di doppi vetri per impedire l'appannamento.

Fotografie di montagna di Gilberto Peroni

Scialpinismo

GALLERIA FOTOGRAFICA