Tecniche sportive

Tecniche di arrampicata

progressione a triangolo di base o con bilanciamento

La progressione a triangolo con bilanciamento è una posizione fondamentale di equilibrio utile, in particolare, su piano verticale o strapiombante.

Tecniche di arrampicata

TESTO ED IMMAGINI: Sintesi di alcuni capitoli del libro "l'arte di arrampicare" di Paolo Caruso

Tecniche di arrampicata | progressione a triangolo di base o con bilanciamento

Scopi della progressione a triangolo

Posizione base della progressione a triangolo

Gambe distese, un piede in appoggio, l'altro in bilanciamento. La mano opposta al piede in appoggio è sull'appiglio e determina il vertice del triangolo isoscele, formato dalla mano stessa e dai due piedi. Il baricentro cade sulla verticale dell'appoggio. Il braccio che lavora sull'appiglio è piegato (Posizione base corta).
Esempio: mano sinistra sull'appiglio che forma il vertice del triangolo, piede destro in appoggio in corrispondenza del vertice inferiore destro e piede sinistro in bilanciamento in corrispondenza del vertice inferiore sinistro. Mano destra libera. (Vedi Fig. 1)

Progressione a triangolo di base (o con bilanciamento)

Descrizione della progressione a triangolo con bilanciamento

Dalla posizione base si sposta la mano libera in alto e lateralmente (verso il lato della mano stessa). Si raggiunge poi la poszione base successiva (corta) effettuando un numero di passi pari, spostando per primo il piede in bilanciamento.
Esempio: Posizione di base a Triangolo a destra, si alza la mano siinistra nel successivo appiglio, diagonalmente a sinistra ad un'altezza maggiore di quella della mano destra (Fig. 2).

Si raggiunge la successiva Posizione a Triangolo a sinistra effettuando un numero di passi pari (2, 4 e occasionalmente 6) a partire dal piede destro (quello in bilanciamento), senza spostare le mani. Continuare l'esercizio alzando la mano destra, ormai libera, obliqualmente a destra. (Fig. 3)
E' necessario automatizzare la sequenza esercitandosi inizialmente con soli due passi.

Tipi di terreno

Placche più o meno verticali con molti appigli e appoggi.
E' consigliabile utilizzare, inizialmente, lo stesso tipo di terreno descritto per la Progressione Fondamentale con due appoggi, prima di passare a terreni verticali o strapiombanti.

Osservazioni

ATTENZIONE: le indicazioni contenute o riconducibili a questa pagina sono state sintetizzate ed hanno unicamente lo scopo di fornire informazioni di base sulle tecniche sportive. Per un apprendimento pratico e completo delle tecniche e delle manovre affidarsi ad un istruttore o corso per sviluppare una conoscenza più approfondita e consapevole.

Fotografie di montagna di Gilberto Peroni

Tecniche di arrampicata

GALLERIA FOTOGRAFICA