Tecniche sportive

Tecniche Canyoning e progressione in forra

Abbigliamento di base per canyoning e torrentismo tecnico

Il canyoning è una delle attività outdoor che maggiormente sta appassionando in questi ultimi anni. Molti sono coloro che si stanno avvicinando, chi in modo sporadico e chi lo sta facendo diventare una delle sue attività principali.

Tecniche canyoning e progressione in forra

Abbigliamento canyoning e torrentismo | Canyoning Parco Pollino

Solo da pochi anni i torrentisti possono godere di uno specifico abbigliamento studiato esclusivamente per la pratica del canyoning.

Una muta in neoprene è assolutamente indispensabile per proteggersi dalle acque fredde; la scelta del modello è soggettiva, dipenderà molto dal tipo di itinerario e dalla temperatura dell'acqua.
I modelli più usati di muta sono due: monopezzo o due pezzi (salopette + giacca).

Muta monopezzo

La muta monopezzo concede più libertà di movimenti ma, per contro, non permette di alleggerirsi in caso di caldo eccessivo.

Muta a due pezzi

L'uso di una salopette combinata ad una giacca permette di modulare meglio la temperatura corporea proteggendo il tronco con un doppio spessore, ma per lo stesso motivo risulta essere di impaccio.

Indispensabile è anche la scelta dello spessore del neoprene, che va dai 3 mm ai 5 mm. Nel caso in cui si usi una muta da 3mm, la mobilità è assicurata ma la protezione dal freddo limitata anche se, in caso di acqua molto fredda, la si potrebbe accoppiare all'uso di una sottomuta da 2-3 mm.

Molto utili, se non indispensabili per proteggersi dal freddo, sono i calzari e i guanti in neoprene.
Le scarpe dovranno essere alte per proteggere le caviglie ed essere del tipo espressamente studiate per il torrentismo o, più semplicemente, delle scarpe da trekking, purchè dotate di suola con ottima aderenza sul baganto.

E' da evitare l'utilizzo di scarpe aperte, tipo sandalo.

Fotografie di montagna di Gilberto Peroni

Parco Nazionale del Pollino

GALLERIA FOTOGRAFICA

classificazione delle difficolta' in un canyon

Tabella esplicativa relativa ai primi due fattori di difficolta': "V" (Carattere Verticale) e "A" (Carattere Acquatico)

Tabella relativa al terzo valore che, con l'uso di numeri romani, classifica l'impegno e la durata della discesa.