Attivita' e sentieri

RAFTING nel parco nazionale del pollino

Discese in gommone sul Fiume Lao. Percorsi semplici ed impegnativi alla scoperta delle Gole del Lao, tra la natura più selvaggia ed incontaminata del Parco Nazionale del Pollino.

Attività e Sentieri

Rafting nel Parco Nazionale del Pollino

Il fiume Lao è lungo oltre 50 km, nasce in Basilicata nel Parco nazionale del Pollino su Serra del Prete, ad oltre 2.000 m di quota, nel territorio di Viggianello (PZ). In territorio lucano prende il nome di fiume Mercure, percorrendo la parte centro-meridionale della Valle del Mercure con un andamento prevalente da E-NE a O-SO.

Percorre il territorio calabrese presso i centri di Laino Borgo e Laino Castello. Cambia qui il nome in Lao ed entra in una spettacolare gola per svariati km, offrendo uno scenario impareggiabile ed eccezionale. Attraversa il territorio del comune di Papasidero per circa 15 Km. Giunto nei pressi di Orsomarso riceve da sinistra il fiume Argentino ed esce dal tratto ingolato allargandosi notevolmente nel proprio alveo per sfociare nel Tirreno nel territorio del comune di Scalea.

Pur avendo un regime torrentizio con notevolissime variazioni di portata, il fiume Lao si distingue dagli altri corsi d'acqua calabresi per la copiosità delle sue portate medie e minime. Per queste sue caratteristiche peculiari e per la purezza delle sue acque, la bellezza e la lunghezza del suo tratto ingolato, il fiume è una famosa meta frequentatissima dagli appassionati di rafting e canoa.

Diversi sono i percorsi percorribili sia in rafting che in canoa.
Si passa dai più semplici e divertenti, pensati per i più piccoli, ai percorsi più difficili, formati da un susseguirsi di rapide che passano attraverso paesaggi incantevoli dove il tempo sembra essersi fermato.

Fotografie di attivita' sportive

Rafting nel Parco nazionale del Pollino

GALLERIA FOTOGRAFICA