Tecniche sportive

Manovre di alpinismo - progressione su ghiaccio

Piolet Traction - tecnica di base

La tecnica di base Piolet Traction rende possibile e sicura la salita dei flussi ghiacciati, prevede: utilizzo ed estrazione della piccozza, posizione base e utilizzo dei ramponi, progressione base in traversata.

Manovre di Alpinismo

tecniche di progressione su ghiaccio: piolet traction, tecnica di base

Estrazione della piccozza

Ambientazione

Ai piedi di un muro di ghiaccio (anche breve) di inclinazione superiore ai 75°.

Descrizione

Dopo aver piantato le piccozze, sfilarle con un movimanto avanti/indietro in asse con la lama. Se la piccozza è piantata all'altezza o al di sotto della spalla si può abbandonare la presa sul manico e sfilare l'attrezzo con dei colpi dati dal basso verso l'alto con il palmo della mano sotto la paletta o la massa battente della piccozza.

Variante

L'estrazione di lame tubolari deve essere fatta con movimenti destra/sinistra del manico della piccozza. Il movimento avanti/indietro, contrariamente, danneggia la lama.

Posizione base e utilizzo dei ramponi

Ambientazione

Breve muretto di ghiaccio con inclinazione sui 70°/75°.

Descrizione

Piantare entrambe le piccozze sopra la propria testa, posizionandole alla stessa altezza. Sollevare i piedi da terra mantenendo le gambe leggermente divaricate (fig. 1). I ramponi devono penetrare con le punte frontali nel ghiaccio; la forza del calcio dovrà essere data in funzione del tipo di rampone e di ghiaccio. La suola dello scarpone dovrà essere più o meno orizzontale (fig. 2).
Il rampone dovrà impattare il ghiaccio perpendicolarmente rispetto alla sua superficie. Posizionati gli attrezzi, bisogna assumere con il corpo la seguente posizione: ginocchia leggermente piegate, bacino spinto in avanti, schiena piegata all'indietro e spalle ben staccate dalla parete (fig. 3). Questa posizione si definisce di base: il peso del corpo è portato in gran parte dagli arti inferiori e le piccozze servono principalmente per evitare di rimbalzare all'indietro.

Posizione base e utilizzo dei ramponi

Progressione di base in traversata

Ambientazione

Muri di ghiaccio con inclinazione di 70°/75°, di almeno 3/4 metri di larghezza.

Descrizione

Posizionarsi al margine della parete. Dalla posizione base, piantare la piccozza corrispondente al verso della traversata lateralmente e ad una altezza poco superiore a quella della testa tenendo il manico della piccozza verticale. Con piccoli passi avvicinare i due piedi alla piccozza appena piantata, fino ad arrivare con il piede corrispondente allo stesso livello della mano.
In ultimo avvicinare la piccozza opposta al verso della traversata piantandola alla stessa altezza dell'altra, senza però avvicinarla troppo. Le mani ed i piedi si sposteranno lungo due linee parallele fra loro; il peso del corpo è quasi interamente portato dai piedi.

Progressione di base in traversata

ATTENZIONE: le indicazioni contenute o riconducibili a questa pagina sono state sintetizzate ed hanno unicamente lo scopo di fornire informazioni di base sulle tecniche sportive. Per un apprendimento pratico e completo delle tecniche e delle manovre affidarsi ad un istruttore o corso per sviluppare una conoscenza più approfondita e consapevole.

Fotografie di montagna di Gilberto Peroni

Progressione su ghiaccio

GALLERIA FOTOGRAFICA