Tecniche sportive

Manovre di alpinismo: nodi alpinismo

Nodo Mezzo Barcaiolo per l'assicurazione

Il mezzo barcaiolo è un nodo utilizzato in alpinismo e arrampicata per assicurare, tramite uno scorrimento controllato della corda (legata ad un moschettone vincolato, in genere, ad una parete), che vengano limitati eventuali traumi dovuti ad una caduta dell’individuo che sta salendo.

Manovre di Alpinismo

nodi in alpinismo | nodo Mezzo Barcaiolo per l'assicurazione | alpinismo Pollino

Nodo Mezzo Barcaiolo

La manovra di assicurazione, se eseguita in maniera esatta, garantisce un sostanziale freno al capocordata, cioè lo sportivo che sale per primo e che corre, quindi, un potenziale rischio di caduta; e assicura un ottimo freno per il secondo di cordata anche se, in realtà, ha esigui rischi di caduta.

Vantaggi del Mezzo Barcaiolo

Svantaggi del Mezzo Barcaiolo

Esecuzione del Mezzo Barcaiolo

esecuzione mezzo barcaiolo

Il mezzo barcaiolo è un nodo di semplice esecuzione. Consente di accompagnare i movimenti del compagno di cordata (sia per "dare corda" quando si allontana, sia per "recuperare" quando si avvicina). Permette, inoltre, di sorreggere interamente il peso del compagno in caso di caduta senza bisogno di molta forza.

In figura è indicato con C il capo in cui è legato il compagno e L il capo della corda libero. Prendere con due dita la parte L della corda, realizzare un'asola (senza incrociare i due capi) ed inserirla nel moschettone.

Fotografie di montagna di Gilberto Peroni

Alpinismo parco Nazionale del Pollino

GALLERIA FOTOGRAFICA