Il parco nazionale del Pollino

La flora del parco nazionale del pollino

Nelle aree più alte cresce e si sviluppa una rarità, il simbolo del Parco Nazionale del Pollino: il pino loricato.

Sulle pendici delle montagne smisurati boschi di faggio, di castagno, di cerro, coperti di muschio, tappezzati di funghi, di frutti e di erbe aromatiche.

Il Parco Nazionale del Pollino

Flora Parco Pollino | Fiori e piante del Pollino

Piante, fiori e erbe officinali del Parco del Pollino

La flora del Parco del Pollino si distingue per le tantissime specie presenti, dovuta alla varietà e alla vastità del territorio e alle diverse condizioni climatiche che lo influenzano.

Fino ai 700-800 metri, importante presenza di leccio (Quercus ilex), lentisco (Pistacia lentiscus), ginepro (Juniperus communis, Juniperus oxycedrus, Juniperus phoenicea), mirto (Myrtus communis), corbezzolo (Arbutus unedo), roverella (Quercus pubescens), acero minore (Acer monspessulanum) e ginestra comune (Spartium junceum).

Tra le specie della fascia medio-alta si trovano diverse varietà di quercia, roverella (Quercus pubescens), cerro (Quercus cerris), farnetto (Quercus frainetto), acero (Acer obtusatum), castagno (Castanea sativa), ontano napoletano (Alnus cordata), specie endemica della Corsica e dell'Appennino meridionale.

Fino a quasi 2000 m, presenti le faggete (Fagus sylvatica) che, nelle quote più alte e in ambiente di forra, si accompagnano all'acero di Lobel mentre, soprattutto nel versante settentrionale, si associano all'abete bianco (Abies alba).

A quote più elevate e sui pendii più scoscesi è presente il Pino loricato, specie rarissima (in Europa presente solo qui e nei Balcani), che si adatta agli habitat più ostici e a temperature rigide. Il Pino Loricato è un vero e proprio fossile vivente. La sua corteccia è formata da scaglie che ricordano le piastre metalliche delle loriche, le antiche corazze dei Romani; per questo l'albero ha preso il nome di pino loricato.

In primavera, bellissime le fioriture di orchidee, viole, genziane e campanule. In estate, il raro giglio rosso, e tantissime specie di piante officinali ed aromatiche (specie di menta, timo, santoreggia, producono frutti e bacche come le mele selvatiche, i vari Prunus, le fragoline di bosco e i lamponi.

Escursioni nel Parco Nazionale del Pollino

Scopri i sentieri e gli itinerari di escursionismo del Parco Nazionale del Pollino e trascorri una giornata immerso nella natura. Escursioni mozzafiato!

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI CONTATTA L'A.S.D. POLLINO TRAIL: